PREMIO SANTA CROCE GRAFICA

42159-Flavio_Favelli_-one_pound_-_opera_vincitrice_edizione_2014

Dal 09 Gennaio 2016 al 31 Gennaio 2016
SANTA CROCE SULL’ARNO | PISA
LUOGO: Centro Espositivo Villa Pacchiani
CURATORI: Ilaria Mariotti
ENTI PROMOTORI:
Comune di Santa Croce sull’Arno – Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali
TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 0571 30642 / 0571 389953
E-MAIL INFO: biblioteca@comune.santacroce.pi.it

COMUNICATO STAMPA:
Sabato 9 gennaio 2016 alle ore 17, presso il Centro Espositivo Villa Pacchiani a Santa Croce sull’Arno, si inaugura la mostra della ottava edizione delPremio Santa Croce Grafica, a cura di Ilaria Mariotti, direttore artistico del Centro di Attività Espressive di Villa Pacchiani.
La manifestazione è un’iniziativa del Comune di Santa Croce sull’Arno Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali con la sponsorizzazione di Cassa di Risparmio di San Miniato, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.
Diciotto sono gli artisti che partecipano a questa ottava edizione del Premio: Gabriele Arruzzo, Emanuela Ascari, Maura Banfo, Angelo Bellobono, Giovanna Caimmi, Adelaide Cioni, Claudio Corfone, Marta Dell’Angelo, Alberto Finelli, Cristina Gardumi, Michele Guido, Loredana Longo, Franco Menicagli, Rebecca Moccia, Carmelo Nicotra, Giuliana Storino, Maria Angeles Vila Tortosa e Stefania Zocco.
Sono artisti diversi per le modalità espressive e la ricerca, ma provengono tutti dal territorio nazionale o sono comunque attivi in Italia.

Annunci

IMAGES-IN

Sabato 12 dicembre alle ore 19:00, presso la Galleria Ninni Esposito Arte Contemporanea, si inaugurerà la mostra Images-In.

IMAGES-IN.jpg

Images-In implica l’osservazione delle immagini “dal di dentro” e l’attivazione del processo di indagine e riconfigurazione dell’esperienza dell’immagine stessa che, attraverso la sua sedimentazione nella nostra memoria, ci permette di riflettere sulla natura ontologica e sul mistero della rappresentazione, che dischiude un’infinità di significati. Per Platone le immagini sono in primo luogo le ombre e poi i riflessi, e ispirandosi a questo pensiero, tre artisti contemporanei: Raffaele Di Vaia, Massimo Orsini e Gabriella Parisi, si confrontano sul tema dell’immagine come portale dell’invisibile/indicibile.

– Il lavoro di Raffaele Di Vaia si sviluppa nel tentativo di spostare l’attenzione sulla fonte del pensiero e sulle sue complesse dinamiche: dai momenti di astrazione intellettiva, agli stati in cui le pulsioni del corpo ne offuscano la lucidità, in un magma oscuro di visioni e ricordi.

– La ricerca di Massimo Orsini, invece, parla dell’importanza di varcare una soglia in equilibrio e percepire che a livello umano tutto ciò che controlliamo, attraverso una definizione conquistata in anni di studio, è sensibilmente divisibile e quindi si rivela incompleta e precaria.

– Il lavoro di Gabriella Parisi è un tentativo in progress di fissare l’impermanenza di un mondo fisico, virtuale e concettuale, in costante evoluzione e in cui ogni certezza e stabilità personali si dissolvono lungo i confini di nuovi segni, incognite e paradigmi dettati dal dispiegarsi tecnologico.

IMAGES-IN

Raffaele Di Vaia, Massimo Orsini, Gabriella Parisi

Inaugurazione sabato 12 dicembre 2015 – ore 19.00

aperta dal12 dicembre 2015  al 12 gennaio 2016

Orario: 10.30 – 13.00 e 17.30 – 20.30

Lunedì mattina chiuso | festivi su appuntamento

Galleria  NINNI ESPOSITO arte contemporanea

Via S. F. D’Assisi, 26 – 1° piano  70122 BARI

Tel 080.5214904 – 347.6754203

ninniespositoartgallery@gmail.com

NINNIESPOSITO logo.jpg